Due pesi e due misure.

0

Ieri in un centro per migranti di Foggia, a causa di un incendio, sono morte due persone.
Una pessima notizia, perché davanti alla morte, bianchi o neri, Italiani o stranieri, siamo tutti uguali!
Un pensiero però vaga in me da ieri ed oggi che ho tempo lo condivido con voi, se vi va, leggete e ditemi la vostra.
In quest’ultimo periodo ci sono stati parecchi attentati in Europa da parte di persone che odiano la cultura occidentale. L’altro giorno, ad esempio, una macchina è stata lanciata sulla folla in una zona pedonale di Heidelberg, città della Germania, causando morti e feriti. Ma questo è solo l’ultimo di tanti esempi.
A volte gli attentati avvengono e nulla trapela, altre volte come nell’esempio citato, non riuscendo a tenere la notizia nascosta, i mass media si affrettano a raccontarci, e la Germania ne è maestra, che l’attentatore è un pazzo isolato o che è nativo di quel Paese, omettendo però che lo è da genitori arabi. Peccato, ad esempio che nello stesso giorno, in Paesi diversi, questi “pazzi nativi” compiano lo stesso gesto, come se nella loro “follia” ci fosse un filo conduttore, un’assurda regia.
Perché nascondere, perché mentire?!
Se abbiamo sospetti, se non siamo proprio dei cretini che si bevono tutto, messi alle strette, polizia e mass media, ci raccontano che la verità potrebbe generare spirito di emulazione, rabbia e razzismo nelle persone, quindi meglio mentire. Cosa ad esempio che non si fa mai con i femminicidi ! Perché?
Ma, torniamo allora al primo episodio che vi ho raccontato in questo post, la morte di due migranti ieri notte in un incendio.
Tutti sappiamo che spesso questi profughi sono sfruttati e costretti in freddi giacigli riscaldati da stufe o apparecchi non a norma, che purtroppo spesso, inevitabilmente, vanno a fuoco.
Ebbene per tutto il giorno i telegiornali, nel riportare la notizia, hanno parlato della possibilità che l’incendio fosse d’origine dolosa.
Perché due pesi e due misure?
Perché davanti all’evidenza si tende a negare, con la scusa di non voler fomentare gli animi e a parti invertite, si tende a voler creare astio e scontri?!

Share.

About Author

Leave A Reply

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.