2017.11.01 Alto Adige – Basta alle violenze sui treni altoatesini.

0

Anche ieri un grave episodio su un treno “regionale” Brennero – Verona, che una volta giunto a destinazione ha visto un eccesso di violenza ai danni di una donna capotreno e del macchinista, finiti all’ospedale per le botte ricevute da un migrante che non voleva scendere dal convoglio.
Tutta la nostra solidarietà ai ferrovieri e personale viaggiante, che quotidianamente vengono aggrediti da clandestini sull’asse ferroviaria altoatesina.
In uno Stato ove anche le forze dell’ordine sono depotenziate, delegittimate e ridicolizzate, immaginiamoci come possano far rispettare la legge dei “poveri controllori”?!
Una delle tante vergogne di questo Paese, ove tutto è concesso, e chiunque, soprattutto chi non ha nulla da perdere, in mancanza di una certezza della pena può fare quello che vuole.

Massimo Bessone

Commissario della Lega Alto Adige – Südtirol
Consigliere Comunale della Lega di Bressanone

Bressanone, 1 novembre 2017

( La foto allegata non si riferisce all’episodio citato in questo comunicato stampa. )

Share.

About Author

Leave A Reply

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.