Ognuno da quel che può…

0

Taluni Altoatesini si scandalizzano perché il sindaco di Merano si fa pubblicità, con uno spot triste e mal riuscito, nel quale, davanti ai giornalisti finge di pulire le scarpe ad un immigrato.
Perché stupirsi!?
Nazioni e città con carattere ed organizzazione accolgono, con riserva, solo le persone a cui possono dare un futuro vero, un’integrazione dignitosa.
In Italia si sa, regna il caos, le regole vengono aggirate, il lavoro manca, la giustizia latita, mancano le palle per dire NO, per dire basta.
Piuttosto che fare gli interessi degli Italiani, e perché no, di tanti stranieri integrati che contribuiscono al futuro del nostro Paese, preferiamo chinarci per infilare la testa sotto la sabbia facendo entrare tutti, sperando così di lavarci la coscienza.
Non riusciamo a dare un futuro ai migranti, li lasciamo allo sbaraglio, li facciamo vivere sotto un ponte o rubare per andare
avanti e per provare a rimediare ci cimentiamo in pagliacciate per far vedere la nostra nobiltà d’animo.
Meno siamo capaci di integrarli e più facciamo stupidate grandi per far vedere al mondo il nostro buonismo.
Dunque ci chiniamo, non solo metaforicamente, davanti all’immigrato, ma in maniera proporzionale all’incapacità di fare fatti utili e concreti per loro, per gli autoctoni.
Va dunque da se che l’essersi piegato fino a terra, fino alle scarpe, denota…

Share.

About Author

Leave A Reply

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.