Due passaporti? Meglio tre gruppi che convivono rafforzando l’autonomia!

0

Noi riteniamo che il tema del doppio passaporto per i sudtirolesi sia solo una propaganda elettorale per i partiti di lingua tedesca, in vista delle elezioni provinciali del 21 ottobre, e l’ennesima occasione per piagnucolare per i partitelli dell’estrema destra italiana che da anni fanno del tentativo d’odio tra Italiani e Tedeschi il loro unico tema politico, dimenticando che se gli Italiani vivono in una posizione di disagio è perché chi si è eretto a paladino dell’italianità, da decenni, non ha mai fatto quello per cui è stato votato.
Noi siamo un partito territoriale e operiamo affinché tutti e tre i gruppi linguistici presenti sul territorio, e perché no, anche gli stranieri che lavorano e si comportano bene, possano vivere in pace ed alla pari in questa terra.
In tema di doppio passaporto siamo dunque dell’idea che tutto quello che vanifica un valore molto importante come l’autonomia altoatesina vada condannato, ancora di più quando creerebbe divari tra i gruppi linguistici dell’Alto Adige.
No dunque a cittadini di serie A e di serie B, sì a tre gruppi linguistici che convivono in armonia.
Siamo in Europa, bene, allora che tutti possano avere un passaporto europeo!
Campagna elettorale o meno, preoccupiamoci di problemi seri, del futuro dei nostri figli , non focalizziamoci su queste cretinate!

Massimo Bessone
Commissario Lega Alto Adige – Südtirol

Bressanone, 19 settembre 2018

Share.

About Author

Leave A Reply

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.